Zyxel-ZyWall USG 20W modifica regola sito web Content Filtering


Zyxel-ZyWall USG 20W
modifica regola sito web Content Filtering

 

Questa guida illustrerà come consentire o negare un singolo sito web alle gia’ regole attive di content filtering.

Per prima cosa accediamo alla interfaccia web del nostro Firewall

Zyxel ZyWall USG 20W content filtering

Sul menu di sinistra clicchiamo sul icona dell’ingranaggio

Zyxel ZyWall USG 20W content filtering

nel sotto menu’ andremo a cercare la voce Anti-X

Zyxel ZyWall USG 20W content filtering

E nel suo sotto menu’ andiamo a cliccare Content Filtering, nella parte a destra in alto e’ visibile il motore del servizio attivo (General Settings), nella parte centrale e’ possibile vedere le Policies attive con i relativi profili di Content Filtering attivi, nella parte bassa (Message to display when a site is blocked) e’ possibile vedere la personalizzazione del messaggio di errore quando un utente tenta di accedere ad un sito che e’ stato bloccato e per finire nella parte inferiore della pagina (Content Filter Category Service License Status) vi e’ un risssunto sullo stato della licenza.

Ovviamente i tasti Apply e Reset permettono di confermare le operazioni apportate (Apply) o di NON Confermale (Reset)

Zyxel ZyWall USG 20W content filtering

Nel menu Filter Profile e’ possibile creare / modificare i profili del Content Filtering, per far cio’ basta selezionare una regola, la riga diventera’ di colore blu (questo per indicare la riga che verra’ editata) selezioniamo uno dei bottoni appena sotto la scritta (Profile Management)

  • ADD: permette di creare una nuova regola;
  • EDIT: permette di editare la regola;
  • Remove: permette di cancellare la regola in modo definitivo;

Zyxel ZyWall USG 20W content filtering

Questa finestra e’ il risultato dopo ever premuto il tasto EDIT, selezioniamo il motore di gestione per la quale abbiamo attivata la licenza, in questo caso e’ nella seconda pagina, qui possiamo modificare le macro regole che permettono di categorizzare i siti che possono essere visti (per tanto rientrano nella categorie che non sono state selezionate) e quelle che devono essere bloccate (per tanto rientrano nelle categorie che abbiamo selezionato e per tanto sono attive).

Zyxel ZyWall USG 20W content filtering

Nella ultima finestra (Custom Service) e’ possibile nella parte in alto (General Settings) definire il comportamento del traffico internet in riferimento al filtro attivo.
(Restricted Web Features) e’ possibile bloccare contenuti diversi dalle sole pagine Web,
(Trusted Web Sites) e’ possibile creare una eccezione per far si che un sito che viene bloccato per la sua categoria possa essere comunque visitato, per far cio’ occorre cliccare il bottone

  • ADD: permette di creare una nuova regola;
  • EDIT: permette di editare la regola;
  • Remove: permette di cancellare la regola in modo definitivo;

Cliccare il bottone EDIT vera’ attivata una riga dove e’ possibile scrivere il sito web
Es.: Se vogliamo far si che il dominio www.dreamland.ct.it possa essere visitato comunque, clicchiamo sul bottone ADD si attivera’ una riga e al suo interno digiteremo il sito www.dreamland.ct.it cosi daremo accesso al solo sito, se vogliamo dare accesso anche ai sotto dominio doveremo specificarli singolarmente uno ad uno ma se non sappiamo quanti e quali sono possiamo inserire il sito con la seguente sintassi *.dreamland.ct.it questo permette di dare accesso a tutti i dominio di 4° livello (download.dreamland.ct.it / media.dreamland.ct.it / ecc…) senza doveli esplicitare singolarmente.

(Forbidden Web Sites) e’ possibile creare una eccezione per far si che un sito che NON viene bloccato per la sua categoria possa essere comunque BLOCCATO, per far cio’ occorre cliccare il bottone

  • ADD: permette di creare una nuova regola;
  • EDIT: permette di editare la regola;
  • Remove: permette di cancellare la regola in modo definitivo;

Cliccare il bottone EDIT vera’ attivata una riga dove e’ possibile scrivere il sito web
Es.: Se vogliamo far si che il dominio www.dreamland.ct.it possa essere BLOCCATO comunque, clicchiamo sul bottone ADD si attivera’ una riga e al suo interno digiteremo il sito www.dreamland.ct.it cosi BLOCCHEREMO il solo sito, se vogliamo BLOCCARE l’accesso anche ai sotto dominio doveremo specificarli singolarmente uno ad uno ma se non sappiamo quanti e quali sono possiamo inserire il sito con la seguente sintassi *.dreamland.ct.it questo permette di BLOCCARE l’accesso a tutti i dominio di 4° livello (download.dreamland.ct.it / media.dreamland.ct.it / ecc…) senza doveli esplicitare singolarmente.

Ricordo che tutte le modifiche apportate devono essere confermate con il bottone OK oppure annullate con il bottone Cancel presente nella parte in basso della finestra.

P.S.: Tutte le modifiche che andrete a fare sono riferite alla regola del filtro che state editando.

Nelle ultime finestre che andremo a vedere, ci permette di creare delle regole globali che interferiranno con tutti i filtri attivi.

Trusted Web Sites

Zyxel ZyWall USG 20W content filtering

In questa finestra e’ possibile creare una eccezione per far si che un sito che viene bloccato per la sua categoria possa essere comunque visitato, per far cio’ occorre cliccare il bottone

  • ADD: permette di creare una nuova regola;
  • EDIT: permette di editare la regola;
  • Remove: permette di cancellare la regola in modo definitivo;

Cliccare il bottone EDIT vera’ attivata una riga dove e’ possibile scrivere il sito web
Es.: Se vogliamo far si che il dominio www.dreamland.ct.it possa essere visitato comunque, clicchiamo sul bottone ADD si attivera’ una riga e al suo interno digiteremo il sito www.dreamland.ct.it cosi daremo accesso al solo sito, se vogliamo dare accesso anche ai sotto dominio doveremo specificarli singolarmente uno ad uno ma se non sappiamo quanti e quali sono possiamo inserire il sito con la seguente sintassi *.dreamland.ct.it questo permette di dare accesso a tutti i dominio di 4° livello (download.dreamland.ct.it / media.dreamland.ct.it / ecc…) senza doveli esplicitare singolarmente.

come potete vere i siti microsoft sono trusted per permettere di scaricare gli aggiornamenti in modo autonomo.

Ricordo che per confermare le operazioni e’ necessario cliccare il bottone Apply (per confermare) o Reset (per NON confermare) le ultime modifiche apportate.

Forbidden Web Sites

Zyxel ZyWall USG 20W content filtering

In questa finestra  e’ possibile creare una eccezione per far si che un sito che NON viene bloccato per la sua categoria possa essere comunque BLOCCATO, per far cio’ occorre cliccare il bottone

  • ADD: permette di creare una nuova regola;
  • EDIT: permette di editare la regola;
  • Remove: permette di cancellare la regola in modo definitivo;

Cliccare il bottone EDIT vera’ attivata una riga dove e’ possibile scrivere il sito web
Es.: Se vogliamo far si che il dominio www.dreamland.ct.it possa essere BLOCCATO comunque, clicchiamo sul bottone ADD si attivera’ una riga e al suo interno digiteremo il sito www.dreamland.ct.it cosi BLOCCHEREMO il solo sito, se vogliamo BLOCCARE l’accesso anche ai sotto dominio doveremo specificarli singolarmente uno ad uno ma se non sappiamo quanti e quali sono possiamo inserire il sito con la seguente sintassi *.dreamland.ct.it questo permette di BLOCCARE l’accesso a tutti i dominio di 4° livello (download.dreamland.ct.it / media.dreamland.ct.it / ecc…) senza doveli esplicitare singolarmente.

Ricordo che per confermare le operazioni e’ necessario cliccare il bottone Apply (per confermare) o Reset (per NON confermare) le ultime modifiche apportate.

 

Ricordo che vi e’ un ottimo log che permette di scovare i problemi che possono nascere con la proliferazione delle regole.

Fatto Cio’ riavviate e vedete se tutto funziona correttamente.


Informazioni / problemi


® Dream Land by Giovanni Bifera


LE INFORMAZIONI CONTENUTE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA. L’UTENTE SI ASSUME L’INTERA RESPONSABILITA’ PER L’UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI.


 

 




Numero Di Accessi Alla Pagina: 881

Taggato con: ,

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.